Commercio: per vendita diretta 3 mld fatturato e 550mila addetti, un terzo under 45

Milano, 26/9/2023 – La centralità del rapporto diretto tra venditore e cliente, che rappresenta il vero valore aggiunto della vendita diretta, ma anche la fidelizzazione dell’addetto al settore, che vi rimane all’interno per molti anni e ne apprezza, oltre all’aspetto economico, le chance di carriera, le qualificanti occasioni formative, la flessibilità organizzativa e le relazioni […]

Consumatori, Univendita: sanare vulnus diritto di recesso in dl salvainfrazioni

“Il decreto Salva infrazioni, che è stato da poco approvato al Senato e ora passa alla Camera, era l’occasione per sanare un vulnus che discrimina il settore della vendita diretta a domicilio e che vede la legislazione italiana in contrasto con la direttiva Ue Omnibus sul tema del diritto di recesso. Un’occasione che, ci spiace […]

Commercio, Univendita: presto codice Ateco per incaricati alla vendita diretta

“Molto presto avremo in via ufficiale nuovi codici Ateco dedicati alla figura dell’incaricato alla vendita diretta a domicilio. Un obiettivo che Univendita, con l’impegno particolare del suo direttore generale, Federico Mongiello, perseguiva da tempo e che ha ottenuto dopo una paziente e proficua interlocuzione con Eurostat e Istat, anche grazie alla preziosa collaborazione di Confcommercio”. […]

Commercio, Univendita: su piattaforme l’Ue consideri le nostre peculiarità

“La tecnologia è utile per supportare la relazione tra le persone, ma non deve mai sostituirla. In questo principio affonda la natura stessa e il valore culturale della vendita diretta che fa del rapporto di fiducia tra incaricato o agente di commercio e cliente, ma anche tra venditore e azienda il proprio punto di forza. […]

Consumatori, la lettera di Univendita al ministro delle Imprese Urso: “Su diritto di recesso norme modificanti, si intervenga”

Ora l’estensione arbitraria del periodo di recesso da 14 a 30 giorni non riguarda più solo la vendita diretta non sollecitata dal cliente ma  anche quella organizzata secondo la modalità del party plan (evento collettivo dimostrativo, per lo più domestico). Una previsione che disattende il dettato della direttiva Ue omnibus, pone la legislazione italiana in […]