1° trimestre 2013: ancora in crescita il fatturato delle imprese Univendita

Le vendite aumentano del 6,5% e gli incaricati dell’11,1%

Chiu­de con un incre­men­to del 6,5% il fat­tu­ra­to del­le impre­se asso­cia­te Uni­ven­di­ta nel pri­mo tri­me­stre 2013, dopo aver archi­via­to il 2012 con un +5,1%. Gli oltre 284 milio­ni di euro sono un risul­ta­to, anco­ra una volta,in con­tro­ten­den­za rispet­to alle dina­mi­che del mer­ca­to ita­lia­no che (dati Con­f­com­mer­cio) a mar­zo ha regi­stra­to un calo del 3,4% su base ten­den­zia­le, ripor­tan­do i con­su­mi ai livel­li di tre­di­ci anni fa.

Nel det­ta­glio, il com­par­to più dina­mi­co è sta­to beni dure­vo­li casa in cre­sci­ta del 6,5% e che, con il 64% di quo­ta di mer­ca­to, rima­ne l’area di busi­ness più impor­tan­te del­la ven­di­ta diret­ta a domi­ci­lio per Uni­ven­di­ta. A segui­re, ali­men­ta­ri e beni di con­su­mo casa (+5,9%), cosme­si e cura del cor­po (+3,8%) e altri beni e ser­vi­zi, il com­par­to di dimis­sio­ni più ridot­te che segna la miglio­re per­for­man­ce con un +32,1%.

Sul fron­te occu­pa­zio­na­le, cre­sce il nume­ro degli inca­ri­ca­ti alla ven­di­ta che rag­giun­go­no quo­ta 66.724, con un incre­men­to dell’11,1% rispet­to allo stes­so perio­do del 2012. Da evi­den­zia­re la com­po­nen­te fem­mi­ni­le, pari all’88,2% del tota­le.

Il risul­ta­to del nostro set­to­re acqui­si­sce un’importanza ancor mag­gio­re se valu­ta­to rispet­to all’andamento macroe­co­no­mi­co del Pae­se: nel pri­mo tri­me­stre 2013 il Pil è dimi­nui­to del 2,3% rispet­to allo stes­so perio­do del 2012, men­tre l’infla­zio­ne nel mese di mar­zo regi­stra un aumen­to dell’1,6% nei con­fron­ti di mar­zo 2012.

Cre­sce­re sul mer­ca­to inter­no, dove tut­ti gli indi­ca­to­ri resta­no cri­ti­ci, signi­fi­ca che il model­lo di busi­ness del­la ven­di­ta diret­ta a domi­ci­lio ha suc­ces­so lad­do­ve cana­li di com­mer­cio più tra­di­zio­na­li segna­no il pas­so. E rie­sce per più moti­vi: l’eccellenza dei pro­dot­ti, la como­di­tà dell’acquisto a casa e il valo­re aggiun­to dato dagli addet­ti alla ven­di­ta, che cono­sco­no, illu­stra­no e valo­riz­za­no la qua­li­tà dei pro­dot­ti e ser­vi­zi pro­po­sti ai clien­ti. In un momen­to in cui i con­su­ma­to­ri sono mol­to atten­ti a quel­lo che acqui­sta­no, chi spen­de vuo­le far­lo bene e con la garan­zia di aver fat­to un buon acqui­sto.