Vorwerk Folletto: 80 anni di presenza in Italia

Mirko Bertoncini miglior agente anche nel 2017

Mir­ko Ber­ton­ci­ni pro­cla­ma­to Pri­mo Agen­te d’Italia per il secon­do anno di fila con 1.540 appa­rec­chi ven­du­ti nel 2017.

La pre­mia­zio­ne è avve­nu­ta il 7 apri­le a Mila­no nel cor­so del­la Con­ven­tion Nazio­na­le del­la Ven­di­ta. In que­sta occa­sio­ne Fol­let­to ha festeg­gia­to con i suoi miglio­ri ven­di­to­ri gli 80 anni di pre­sen­za in Ita­lia, un impor­tan­te tra­guar­do per l’azienda che dal 1938 entra nel­le case degli Ita­lia­ni e li accom­pa­gna nel­la loro quo­ti­dia­ni­tà. Alla base c’è la con­vin­zio­ne che, quan­do si sce­glie un appa­rec­chio da usa­re tut­ti i gior­ni per la puli­zia e l’igiene del­la casa è fon­da­men­ta­le pro­var­lo di per­so­na, nel pro­prio ambien­te dome­sti­co, per toc­car­ne e valu­tar­ne la qua­li­tà.

Nato nel 1986, con un pas­sa­to da cal­cia­to­re pro­fes­sio­ni­sta, Mir­ko ha gira­to tut­ta Ita­lia, fino a fer­mar­si a Sar­za­na, dove la sua vita si è intrec­cia­ta a dop­pio filo con la fami­glia Fol­let­to. È sta­to pro­prio il cal­cio a por­tar­lo a Sar­za­na dove ha cono­sciu­to sua moglie che gli ha fat­to cono­sce­re il mon­do del­la ven­di­ta diret­ta. Arri­va infat­ti in azien­da nel 2015, gra­zie al suo­ce­ro che lavo­ra in Fol­let­to come Capo Distret­to. Per i pri­mi 5 mesi gio­ca a cal­cio e fa l’Agente, poi, inna­mo­ra­to­si del­la real­tà Fol­let­to deci­de di dedi­car­si esclu­si­va­men­te al lavo­ro di ven­di­to­re. Il cal­cio rima­ne par­te di lui, ha for­ma­to il suo carat­te­re e gli ha inse­gna­to l’importanza del­la dedi­zio­ne per rag­giun­ge­re gran­di risul­ta­ti, ma oggi la sua squa­dra sono i suoi com­pa­gni di ven­di­ta. “Se fino a qual­che tem­po fa ero un gio­ca­to­re di que­sta squa­dra, ora ne sono diven­ta­to l’allenatore” dice Ber­ton­ci­ni, com­men­tan­do la sua recen­te pro­mo­zio­ne gra­zie alla qua­le ha ini­zia­to a gesti­re un grup­po di ven­di­to­ri.

Duran­te la pre­mia­zio­ne Ber­ton­ci­ni ha pre­sen­ta­to alla sua gran­de Fami­glia Fol­let­to, l’ultima arri­va­ta, Vio­la nata il 7 feb­bra­io scor­so, che ha por­ta­to sul pal­co, insie­me alla moglie Debo­ra. “E’ gra­zie alla mia fami­glia se entro nel­le case degli ita­lia­ni con l’allegria e la spen­sie­ra­tez­za che tra­smet­to ai miei clien­ti tut­ti i gior­ni. Un pro­fon­do rin­gra­zia­men­to anche alla mia Fami­glia Fol­let­to, che ogni gior­no mi aiu­ta e incen­ti­va a rag­giun­ge­re gli obiet­ti­vi pre­fis­sa­ti” con­clu­de Ber­ton­ci­ni.

In omag­gio al gesto con il qua­le Mir­ko Ber­ton­ci­ni suo­na ogni gior­no i cam­pa­nel­li del­le fami­glie ita­lia­ne, il suo pol­li­ce è sta­to sim­bo­li­ca­men­te immor­ta­la­to in un cal­co in ges­so che ver­rà espo­sto nel “Wall of Fame” pres­so la sede del­la Divi­sio­ne Fol­let­to a Mila­no, insie­me alle impron­te degli altri miglio­ri ven­di­to­ri dell’azienda che si sono distin­ti anno dopo anno per gli incre­di­bi­li risul­ta­ti rag­giun­ti.

“E’ con estre­mo orgo­glio che pre­mio per la secon­da vol­ta con­se­cu­ti­va Mir­ko Ber­ton­ci­ni che con­ti­nua a distin­guer­si per la sua dedi­zio­ne e il suo entu­sia­smo, rag­giun­gen­do il tra­guar­do più impor­tan­te: diven­ta­re il Pri­mo Agen­te d’Italia”, com­men­ta Pier­lui­gi Pec­chia, Diret­to­re Com­mer­cia­le del­la Divi­sio­ne Fol­let­to di Vor­werk Ita­lia. “Mir­ko è l’esempio per­fet­to di come da 80 anni l’azienda cre­da for­te­men­te nei suoi Agen­ti incen­ti­van­do­li e pro­muo­ven­do la loro cre­sci­ta pro­fes­sio­na­le e per­so­na­le.”