Univendita rinnova i vertici nel segno della continuità

Ciro Sinatra riconfermato Presidente per il triennio 2016–2019

Ciro Sina­tra è sta­to ricon­fer­ma­to alla gui­da di Uni­ven­di­ta. L’Unione Ita­lia­na del­la Ven­di­ta Diret­ta, ha rin­no­va­to il 1° dicem­bre il pro­prio con­si­glio diret­ti­vo sce­glien­do la stra­da del­la con­ti­nui­tà. Sina­tra, 54 anni, lau­rea­to in giu­ri­spru­den­za, spe­cia­liz­za­to in Dirit­to del lavo­ro e rela­zio­ni sin­da­ca­li, gui­de­rà la prin­ci­pa­le asso­cia­zio­ne del­la ven­di­ta diret­ta per i pros­si­mi tre anni seguen­do tre diret­tri­ci: pro­fes­sio­na­li­tà, lavo­ro e rap­pre­sen­tan­za. «La ven­di­ta diret­ta si sta affer­man­do come un’importante spi­na dor­sa­le dell’economia nazio­na­le ed è giu­sto che tro­vi il rico­no­sci­men­to che le spet­ta», spie­ga il pre­si­den­te di Uni­ven­di­ta.


Valo­riz­za­re la pro­fes­sio­na­li­tà dei ven­di­to­ri del­le azien­de asso­cia­te è il pri­mo pun­to
 sul qua­le si con­cen­tre­rà l’operato di Uni­ven­di­ta nel pros­si­mo trien­nio. L’as­so­cia­zio­ne con­ti­nue­rà a lavo­ra­re affin­ché la pro­fes­sio­na­li­tà che que­sto set­to­re espri­me non sia mai asso­cia­ta, in modo bana­le e super­fi­cia­le, a pra­ti­che com­mer­cia­li scor­ret­te, che rap­pre­sen­ta­no un dan­no per l’intero set­to­re e che  con­dan­nia­mo e con­tra­stia­mo.

Secon­do aspet­to, stret­ta­men­te lega­to al pri­mo, quel­lo dell’occupazione. I ven­di­to­ri a domi­ci­lio sono in con­ti­nua e costan­te cre­sci­ta, segno che il set­to­re è in gra­do di dare rispo­ste in ter­mi­ni di oppor­tu­ni­tà di lavo­ro, sia per i gio­va­ni sia per quel­la fascia di per­so­ne che fati­ca­no a tro­va­re una ricol­lo­ca­zio­ne sul mer­ca­to del lavo­ro..

Infi­ne, l’impegno di Uni­ven­di­ta per garan­ti­re agli asso­cia­ti la giu­sta rap­pre­sen­tan­za, ter­za paro­la d’ordine per Ciro Sina­tra: «È indub­bio il fat­to che la ven­di­ta diret­ta rap­pre­sen­ti una risor­sa nel nostro Pae­se. Negli ulti­mi anni isti­tu­zio­ni, azien­de e con­su­ma­to­ri l’hanno rico­no­sciu­to sem­pre di più, ma il dia­lo­go con i nostri inter­lo­cu­to­ri non si fer­ma. Con­ti­nue­re­mo a per­se­gui­re l’obiettivo di esse­re il pun­to di rife­ri­men­to del­la ven­di­ta a domi­ci­lio in Ita­lia, pre­sen­tan­do­ci ai nostri sta­ke­hol­der come un inter­lo­cu­to­re affi­da­bi­le per il set­to­re, nell’ottica di crea­re le miglio­ri con­di­zio­ni al fine di assi­cu­ra­re lo svi­lup­po del­le impre­se asso­cia­te e la sod­di­sfa­zio­ne dei con­su­ma­to­ri.