UNIVENDITA FESTEGGIA 10 ANNI DI ATTIVITÀ NEL SEGNO DELLA CRESCITA

1,587 miliar­di di fat­tu­ra­to, 170mila per­so­ne che han­no scel­to la pro­fes­sio­ne di ven­di­to­re e 4,8 milio­ni di fami­glie che ama­no il modo più uma­no e per­so­na­liz­za­to di fare acqui­sti. Sono i nume­ri di Uni­ven­di­ta – Unio­ne ita­lia­na ven­di­ta diret­ta, l’associazione di cate­go­ria nata il 16 set­tem­bre di die­ci anni fa per riu­ni­re le impre­se di eccel­len­za del­la ven­di­ta a domi­ci­lio.

«Die­ci anni tra­scor­si nel segno del­la cre­sci­ta – sot­to­li­nea il pre­si­den­te di Uni­ven­di­ta Ciro Sina­tra – Non solo per fat­tu­ra­to, nume­ro di azien­de asso­cia­te e dei loro ven­di­to­ri, ma anche e soprat­tut­to per quan­to riguar­da l’impegno a man­te­ne­re ele­va­ti stan­dard di qua­li­tà, pro­fes­sio­na­li­tà ed eti­ca nel nostro set­to­re, non­ché per il rico­no­sci­men­to sem­pre più ampio che la ven­di­ta a domi­ci­lio ha acqui­si­to, gra­zie al nostro lavo­ro, pres­so le isti­tu­zio­ni, il mer­ca­to e i con­su­ma­to­ri. Il nostro anni­ver­sa­rio, poi, cade in un momen­to del tut­to par­ti­co­la­re, in cui rap­pre­sen­tia­mo, con orgo­glio, un mon­do che, pur nel­le dif­fi­col­tà dell’emergenza sani­ta­ria, dimo­stra una resi­lien­za straor­di­na­ria, con­fer­man­do­si una risor­sa per il Pae­se».

Sto­ria e nume­ri – Nata nel 2010 per rap­pre­sen­ta­re l’eccellenza nel set­to­re del­la ven­di­ta a domi­ci­lio, Uni­ven­di­ta fa par­te fin dall’inizio di Con­f­com­mer­cio-Impre­se per l’Italia. Le azien­de asso­cia­te, con 1,587 miliar­di di fat­tu­ra­to com­ples­si­vo (2019), ope­ra­no nei set­to­ri più diver­si: beni dure­vo­li per la casa (che val­go­no il 58,2% del fat­tu­ra­to), ali­men­ta­ri e beni di con­su­mo (19,3%), cosme­si e cura del cor­po (17,8%), altri beni e ser­vi­zi (4,7%).

Negli anni la com­pa­gi­ne asso­cia­ti­va di Uni­ven­di­ta è pas­sa­ta dal­le 7 azien­de fon­da­tri­ci alle 18 attua­li, che tut­te insie­me rap­pre­sen­ta­no il 46% del mer­ca­to del­la ven­di­ta a domi­ci­lio in Ita­lia (mer­ca­to che nel com­ples­so vale 3,6 miliar­di di euro all’anno e dà lavo­ro a 520.000 addet­ti – For­mat Research 2017). Tut­te si atten­go­no al Codi­ce Eti­co e alla Car­ta dei Valo­ri incen­tra­ti su qua­li­tà, cen­tra­li­tà del­la per­so­na, inno­va­zio­ne, svi­lup­po, cre­di­bi­li­tà, eti­ca e soste­ni­bi­li­tà. Un impe­gno che vale a Uni­ven­di­ta il rico­no­sci­men­to del mon­do isti­tu­zio­na­le, acca­de­mi­co e impren­di­to­ria­le.

In occa­sio­ne del deci­mo anni­ver­sa­rio Uni­ven­di­ta ha rin­no­va­to il pro­prio sito web, www.univendita.it, che si pone come pun­to di rife­ri­men­to non solo per gli addet­ti del set­to­re, ma anche per tut­ti colo­ro che voglio­no cono­sce­re meglio il mon­do del­la ven­di­ta a domi­ci­lio, le atti­vi­tà dell’associazione e le offer­te di lavo­ro del­le azien­de ade­ren­ti. Nel gior­no dell’anniversario, il 16 set­tem­bre, si ter­rà un even­to a Fie­so­le (FI), dove nel rispet­to del­le nor­me anti-Covid si riu­ni­ran­no i dele­ga­ti del­le azien­de asso­cia­te, con ospi­ti i ver­ti­ci di Con­f­com­mer­cio Tosca­na.

Pro­fes­sio­ne ven­di­to­re – Il nume­ro di ven­di­to­ri del­le azien­de di Uni­ven­di­ta ha rag­giun­to quo­ta 170.000; le don­ne sono l’83,6%, «For­te­men­te attrat­te – spie­ga Sina­tra – dal­la fles­si­bi­li­tà e dall’autonomia orga­niz­za­ti­va che la ven­di­ta a domi­ci­lio garan­ti­sce, e che ren­de pos­si­bi­le con­ci­lia­re lavo­ro e impe­gni fami­lia­ri». Per que­sti lavo­ra­to­ri la ven­di­ta a domi­ci­lio è un’occupazione sta­bi­le (il 59% la svol­ge da oltre 6 anni). Mol­ti sono i gio­va­ni che la pra­ti­ca­no (il 19,2% degli inca­ri­ca­ti è under 35), ma è da sot­to­li­nea­re anche il ruo­lo anti­ci­cli­co che la ven­di­ta a domi­ci­lio, a par­ti­re dal­la cri­si eco­no­mi­ca del 2009, ha svol­to nei con­fron­ti dei cosid­det­ti “eso­da­ti”. «Un ruo­lo che si con­fer­ma cru­cia­le anche in que­sto momen­to di cri­si occu­pa­zio­na­le – sot­to­li­nea Sina­tra –. Con 30mila offer­te di lavo­ro atti­ve e pro­gram­mi di for­ma­zio­ne gra­tui­ta e qua­li­fi­ca­ta, le azien­de di Uni­ven­di­ta dan­no la pos­si­bi­li­tà di intra­pren­de­re una pro­fes­sio­ne sem­pre attua­le, basa­ta sul­le com­pe­ten­ze tra­sver­sa­li più richie­ste: autoim­pren­di­to­ria­li­tà, pro­pen­sio­ne al cam­bia­men­to, capa­ci­tà rela­zio­na­li».