Univendita ancora in crescita dopo 5 anni di crisi

Fatturato 2013 a +3,5%; forza vendita +4,5%

Uni­ven­di­ta chiu­de il 2013 con un fat­tu­ra­to del­le azien­de asso­cia­te pari a 1 miliar­do e 220 milio­ni di euro, con un incre­men­to del 3,5% rispet­to al 2012.
La ven­di­ta a domi­ci­lio d’eccellenza con­ti­nua a cre­sce­re, nono­stan­te la cri­si nel Pae­se duri ormai da oltre cin­que anni. Dal 2009, infat­ti, anno di ini­zio del­la cri­si eco­no­mi­ca, le azien­de asso­cia­te Uni­ven­di­ta han­no incre­men­ta­to il pro­prio busi­ness di oltre il 30%.

Nel det­ta­glio, il com­par­to più dina­mi­co è sta­to “ali­men­ta­ri e beni di con­su­mo casa” con un incre­men­to del 5%, segui­to dai “beni dure­vo­li casa” (+2,8%) che, con una quo­ta di mer­ca­to del 65%, si con­fer­ma il com­par­to di mag­gior rilie­vo del­la ven­di­ta a domi­ci­lio. A segui­re la “cosme­si e cura del cor­po” con un +2,7%. In net­ta cre­sci­ta il com­par­to “altri beni e ser­vi­zi” (+22%) trai­na­to dal risul­ta­to posi­ti­vo del set­to­re viag­gi e turi­smo.

Sul fron­te occu­pa­zio­na­le i ven­di­to­ri a domi­ci­lio sono oltre 71.000, in cre­sci­ta del 4,5% rispet­to al 2012, con una com­po­nen­te fem­mi­ni­le pari all’88%.

Le ragio­ni del suc­ces­so del­la ven­di­ta a domi­ci­lio di eccel­len­za sono diver­se. Innan­zi­tut­to i fat­to­ri inter­ni: la qua­li­tà dei pro­dot­ti ven­du­ti, che non deve mai esse­re data per scon­ta­ta; gli inve­sti­men­ti in ricer­ca e svi­lup­po, per crea­re pro­dot­ti inno­va­ti­vi che vada­no incon­tro alle richie­ste del mer­ca­to; la pro­fes­sio­na­li­tà dei ven­di­to­ri, che rice­vo­no una for­ma­zio­ne con­ti­nua dal­le pro­prie azien­de. Poi ci sono i fat­to­ri ester­ni: il pas­sa­pa­ro­la, che rima­ne la for­ma più effi­ca­ce di mar­ke­ting, oggi ulte­rior­men­te poten­zia­to dal­lo svi­lup­po dei social net­work; il ser­vi­zio per­so­na­liz­za­to al clien­te, fat­to­re sem­pre più raro da tro­va­re nel­le altre for­me distri­bu­ti­ve; il ser­vi­zio post-ven­di­ta, sem­pre pun­tua­le ed effi­ca­ce.