Inaugurata la nuova sede di AMC Italia

A Rozzano arrivano il Laboratorio del gusto e il Museo della pentola

AMC Ita­lia, azien­da lea­der dei siste­mi di cot­tu­ra di alta qua­li­tà per un’alimentazione salu­ta­re, pro­po­sti attra­ver­so i “par­ty” a domi­ci­lio, ha inau­gu­ra­to saba­to 5 gen­na­io il suo nuo­vo quar­tier gene­ra­le a Roz­za­no: una sede moder­na e ultra­tec­no­lo­gi­ca in via Curiel 242, che oltre agli uffi­ci ospi­te­rà anche un Labo­ra­to­rio del Gusto, per sho­w­coo­king aper­ti anche al pub­bli­co, e il rin­no­va­to Museo del­la Pen­to­la, una col­le­zio­ne di uten­si­li da cuci­na e pen­to­le con esem­pla­ri che van­no dall’antichità ai gior­ni nostri.

«Con que­sta inau­gu­ra­zio­ne — dichia­ra il diret­to­re gene­ra­le di AMC Joerg Samu­lo­wi­tz — tor­nia­mo a Roz­za­no dopo un perio­do pas­sa­to nel­la sede prov­vi­so­ria in via Piz­zo­ni, a Mila­no. Infat­ti, abbia­mo deci­so di rin­no­va­re e rico­strui­re com­ple­ta­men­te il nostro immo­bi­le di via Curiel con un inve­sti­men­to di 4 milio­ni di euro inte­ra­men­te auto­fi­nan­zia­to e abbia­mo rea­liz­za­to spa­zi e uffi­ci in un’ottica tec­no­lo­gi­ca e smart, pun­tan­do su open spa­ce, con­net­ti­vi­tà e dota­zio­ni all’avanguardia per gli 81 dipen­den­ti che lavo­re­ran­no qui».

Alla festa inau­gu­ra­le con oltre mil­le per­so­ne, appar­te­nen­ti alla for­za ven­di­ta di AMC e pro­ve­nien­ti da tut­ta Ita­lia, è segui­to un mee­ting duran­te il qua­le il diret­to­re gene­ra­le Joerg Samu­lo­wi­tz, la respon­sa­bi­le mar­ke­ting Kiki Sto­ja­no­vic e il diret­to­re ammi­ni­stra­ti­vo Gia­co­mo Mon­te­ma­gno han­no pre­sen­ta­to la nuo­va sede, riper­cor­so la sto­ria dell’azienda — che fa par­te di un grup­po inter­na­zio­na­le atti­vo da 55 anni ed è in Ita­lia dal 1970 — e illu­stra­to le novi­tà e le stra­te­gie che carat­te­riz­ze­ran­no il 2019.

«Il futu­ro è oggi, con la nuo­va sede — dichia­ra Samu­lo­wi­tz -. AMC Ita­lia fon­da il pro­prio suc­ces­so su due fat­to­ri: quel­lo uma­no, cioè la com­pe­ten­za dei nostri ven­di­to­ri, veri e pro­pri con­su­len­ti per una sana e cor­ret­ta ali­men­ta­zio­ne, e la qua­li­tà dei pro­dot­ti, uni­tà di cot­tu­ra di alta gam­ma che per­met­to­no di cuci­na­re in modo sano ma allo stes­so tem­po gusto­so, con tec­no­lo­gie che sem­pli­fi­ca­no la vita».

Negli anni infat­ti AMC Ita­lia è diven­ta­ta per le fami­glie ita­lia­ne sino­ni­mo di pro­dot­ti che dura­no tan­to, frut­to di tec­no­lo­gie avan­za­te per cuci­na­re sen­za aggiun­ta di  gras­si pre­ser­van­do le pro­prie­tà degli ali­men­ti, e con fun­zio­ni  per il con­trol­lo del­la tem­pe­ra­tu­ra e dei tem­pi di cot­tu­ra. In linea, quin­di, con i trend salu­ti­sti che sem­pre di più carat­te­riz­za­no le abi­tu­di­ni degli ita­lia­ni in cuci­na. Gli ulti­mi esem­pi in que­sto sen­so sono Easy­quick — coper­chio che con­sen­te di cuo­ce­re a vapo­re con con­trol­lo tota­le del­la tem­pe­ra­tu­ra e rispar­mio del 50% del tem­po, man­te­nen­do inal­te­ra­te le pro­prie­tà nutri­ti­ve dei cibi -, Ova­le Grill, un’unità di cot­tu­ra per gri­glia­re sia in casa sia all’aperto sen­za aggiun­ta di oli e gras­si e oPan L, padel­la anti­a­de­ren­te in accia­io inos­si­da­bi­le che è sta­ta pre­sen­ta­ta duran­te il mee­ting. Negli ulti­mi mesi AMC ha anche pun­ta­to sul digi­ta­le, crean­do la com­mu­ni­ty onli­ne www.cucinareconamc.info, dove oltre 10mila uten­ti tro­va­no ricet­te, infor­ma­zio­ni e curio­si­tà sui pro­dot­ti e sui meto­di di cot­tu­ra AMC.

«Il nostro Labo­ra­to­rio del Gusto qui a Roz­za­no ospi­te­rà, oltre alla for­ma­zio­ne per la for­za ven­di­ta, anche even­ti aper­ti al pub­bli­co: sho­w­coo­king in cui esper­ti e chef mostre­ran­no come por­ta­re in tavo­la gusto ed equi­li­brio». In via Curiel ha inol­tre tra­slo­ca­to il Museo del­la Pen­to­la, una col­le­zio­ne uni­ca del suo gene­re di attrez­za­tu­re e uten­si­li da cuci­na che van­no dall’epoca roma­na a quel­la con­tem­po­ra­nea, e che è visi­ta­bi­le da sco­la­re­sche e pri­va­ti su richie­sta.