Folletto pensa pulito

La sponsorizzazione del Parma si rinnova e si trasforma in evento

Vor­werk Fol­let­to lan­cia con Whi­te il pro­get­to “Fol­let­to. Pen­sa puli­to” che invi­ta a esse­re posi­ti­vi nel­la vita e nel lavo­ro, a pren­der­si cura dell’ambiente, a tifa­re con cor­ret­tez­za e a com­pe­te­re con fair play

Cor­ret­tez­za, fair play e posi­ti­vi­tà: valo­ri da espri­me­re den­tro il cam­po e fuo­ri dal cam­po per Vor­werk Fol­let­to e per il Par­ma F.C., valo­ri alla base del recen­te rin­no­vo del­la part­ner­ship tra le due socie­tà per la sta­gio­ne 2014–15 e ora anche paro­le d’ordine per “Fol­let­to. Pen­sa puli­to”, nuo­vo pro­get­to, idea­to e coor­di­na­to assie­me all’agenzia WHITE Mar­ke­ting and Com­mu­ni­ca­tion (www.whitemc.it), in cui la squa­dra del Par­ma sarà coin­vol­ta diret­ta­men­te nel far cono­sce­re agli ita­lia­ni i valo­ri del brand.

«Pen­sa­re puli­to è da sem­pre la filo­so­fia del­la nostra azien­da –spie­ga Luca Cor­si, respon­sa­bi­le Comu­ni­ca­zio­ne & Even­ti di Vor­werk Fol­let­to– e non solo per­ché di puli­zia del­la casa Fol­let­to si occu­pa da più di 75 anni. Pro­fes­sio­na­li­tà, entu­sia­smo e cor­ret­tez­za sono i valo­ri tra­smes­si agli Agen­ti Fol­let­to, e l’azienda è sem­pre pron­ta a gra­ti­fi­ca­re chi li incar­na al meglio. Valo­ri che con­di­vi­dia­mo con il Par­ma, di cui nel 2014–15 con­ti­nue­re­mo a esse­re main spon­sor per la ter­za sta­gio­ne con­se­cu­ti­va. Per que­sto abbia­mo volu­to cele­brar­li con un pro­get­to che coin­vol­ges­se il club gial­lo­blu, in una serie di even­ti che avran­no luo­go nei pros­si­mi mesi in cam­po e fuo­ri».

 Le for­me con cui “Fol­let­to. Pen­sa puli­to” pren­de cor­po sono le più varie, e così i cana­li di comu­ni­ca­zio­ne: «Guer­ril­la mar­ke­ting, social net­work, show ed even­ti a Par­ma e in altre cit­tà, con­cor­si onli­ne, azio­ni per pro­muo­ve­re il tifo puli­to e il rispet­to dell’ambiente –spie­ga anco­ra Cor­si–. Gli appun­ta­men­ti si sus­se­gui­ran­no fino alla fine del­la sta­gio­ne 2014–15. Ci rivol­gia­mo a un pub­bli­co estre­ma­men­te ampio, che dai tifo­si del Par­ma si allar­ga a tut­te le fami­glie ita­lia­ne. Il web, con i social net­work e il sito www.follettopensapulito.it, sarà il nostro mez­zo pri­vi­le­gia­to». A pre­ce­de­re “Fol­let­to. Pen­sa puli­to” è sta­ta un’azione di “guer­ril­la clea­ning” per le stra­de di Par­ma e di Mila­no nel­la set­ti­ma­na del Salo­ne del Mobi­le: un mix di instal­la­zio­ni e inter­ven­ti di micro puli­zia stra­da­le non fir­ma­ti, ma abbi­na­ti all’hashtag #pen­sa­pu­li­to e subi­to diven­ta­ti vira­li sul web.

Il tut­to è pro­get­ta­to e gesti­to da Vor­werk Fol­let­to assie­me all’agenzia mila­ne­se WHITE Mar­ke­ting and Com­mu­ni­ca­tion di Cor­ra­do de Luca e Andrea Piro­la.

 Il Par­ma F.C. gio­ca un’importantissima par­te nel pro­get­to. Il pri­mo even­to assie­me al club cro­cia­to ha avu­to luo­go il 19 apri­le in occa­sio­ne di Par­ma-Inter, quan­do i gial­lo­blu sono sce­si in cam­po con la maglia limi­ted edi­tion dedi­ca­ta all’Agente Fol­let­to dell’anno, Gabrie­le Taren­zi. Già mar­te­dì 14 apri­le Taren­zi era sta­to pro­ta­go­ni­sta di un’intensa gior­na­ta a Col­lec­chio, pri­ma suo­nan­do il cam­pa­nel­lo del cen­tro spor­ti­vo e poi alle­nan­do­si assie­me ai gio­ca­to­ri; il tut­to era sta­to vira­liz­za­to a par­ti­re dal­la pub­bli­ca­zio­ne del video del “Bom­ber del por­ta a por­ta” sul­la web tv uffi­cia­le gial­lo­blu Par­ma Chan­nel (http://www.youtube.com/watch?v=ziZDXNH-XZc) e su una serie di altre piat­ta­for­me digi­tal. Ma il momen­to clou è sta­to appun­to saba­to 19, in occa­sio­ne del match di cam­pio­na­to. «I nostri ven­di­to­ri sono il cuo­re dell’azienda e al miglio­re del 2013, che ha fat­to un lavo­ro straor­di­na­rio, abbia­mo volu­to rega­la­re un momen­to straor­di­na­rio –spie­ga sem­pre Cor­si–. È sta­to pro­ta­go­ni­sta pro­prio al Tar­di­ni con uno show dedi­ca­to a lui pri­ma del­la par­ti­ta e i gio­ca­to­ri del Par­ma, per la pri­ma vol­ta nel­la sto­ria del­la squa­dra, sono sce­si in cam­po con una maglia limi­ted edi­tion con il nume­ro 1 e il nome di Gabrie­le Taren­zi».

Tut­te le atti­vi­tà han­no avu­to un sup­por­to dedi­ca­to sul­le varie piat­ta­for­me social con il coin­vol­gi­men­to di nume­ro­si blog­ger.

 Al seguen­te link puoi vede­re il video dell’evento:

http://youtu.be/w2EqjrdkXqg