Ciro Sinatra eletto alla guida di Univendita per il triennio 2013–2016

La vendita diretta indica la via per uscire dalla crisi

Ciro Sina­tra è sta­to elet­to Pre­si­den­te di Uni­ven­di­ta – Unio­ne ita­lia­na ven­di­ta diret­ta – dall’Assemblea dei Soci che si è tenu­ta a Mila­no il 16 set­tem­bre 2013.

Que­ste le sue pri­me dichia­ra­zio­ni: «Lo dico con orgo­glio: il set­to­re del­la ven­di­ta diret­ta a domi­ci­lio ha incre­men­ta­to in modo signi­fi­ca­ti­vo i nume­ri del­la pro­pria atti­vi­tà anche in anni dif­fi­ci­li come que­sti indi­can­do la via per usci­re dal­la cri­si; con la ripre­sa che tut­ti auspi­chia­mo la cre­sci­ta può con­so­li­dar­si, in ter­mi­ni di fat­tu­ra­to e di oppor­tu­ni­tà di lavo­ro che sti­mia­mo per 30 mila per­so­ne».

Se si guar­da­no i dati dal 2009 al 2012, anni segna­ti da una pesan­te cri­si, l’incremento di fat­tu­ra­to del­le azien­de asso­cia­te Uni­ven­di­ta è sta­to del 26,8%. E all’aumento di fat­tu­ra­to si accom­pa­gna un incre­men­to degli ordi­ni eva­si, cre­sciu­ti costan­te­men­te dal 2009 al 2012, rispet­ti­va­men­te del 4,7% (2010/2009), del 7,6% (2011/2010) e del 4,8% (2012/2011).

«I nume­ri par­la­no per noi –con­ti­nua Sina­tra–: nel 2012 le azien­de asso­cia­te Uni­ven­di­ta han­no ser­vi­to oltre un milio­ne di clien­ti, gli ordi­na­ti­vi han­no pro­se­gui­to nel loro trend al rial­zo; è segno che la for­mu­la del­la ven­di­ta diret­ta a domi­ci­lio non sol­tan­to ha resi­sti­to alla cri­si ma, con­tra­ria­men­te ai tra­di­zio­na­li cana­li del com­mer­cio al det­ta­glio, in calo del 3,8% nel 2012 (dati Istat), è anda­ta in con­tro­ten­den­za e pre­sen­ta alti mar­gi­ni di cre­sci­ta».
Una cre­sci­ta che si sal­da for­te­men­te all’aspetto occu­pa­zio­na­le: le azien­de asso­cia­te Uni­ven­di­ta, infat­ti, han­no regi­stra­to, sem­pre fra il 2009 ed il 2012, un aumen­to di addet­ti del 29%, a dimo­stra­zio­ne del­le pos­si­bi­li­tà di lavo­ro e gua­da­gno che l’attività offre.

«Sul­la base di que­sti risul­ta­ti, pen­sia­mo che alla ven­di­ta diret­ta a domi­ci­lio deb­ba esse­re attri­bui­ta la stes­sa con­si­de­ra­zio­ne data a tut­ti i lavo­ri che sono svol­ti con pro­fes­sio­na­li­tà –pro­se­gue Sina­tra–. Lo sot­to­li­neo per­ché Uni­ven­di­ta, per sta­tu­to, pun­ta a dif­fon­de­re in tut­to il com­par­to com­por­ta­men­ti pro­fes­sio­na­li, eti­ci e soste­ni­bi­li, indi­vi­duan­do nel­la qua­li­tà, nell’etica, nel benes­se­re, nel­la cen­tra­li­tà del­la per­so­na e nel­la soste­ni­bi­li­tà i valo­ri alla base dell’agire».

Con­clu­de Sina­tra: «Quan­do par­lia­mo di ven­di­ta soste­ni­bi­le inten­dia­mo un’attività che pre­sen­ti van­tag­gi per tut­ti e tre i ver­ti­ci del trian­go­lo for­ma­to da clien­te, ven­di­to­re e azien­da. Il mio impe­gno come pre­si­den­te sarà di raf­for­za­re que­sto lega­me di fidu­cia per far cre­sce­re un com­par­to mol­to dina­mi­co e raf­for­za­re cre­di­bi­li­tà e repu­ta­zio­ne del set­to­re tra i con­su­ma­to­ri e le isti­tu­zio­ni».

Ciro Sina­tra, 51 anni, nato ad Agri­gen­to, lau­rea­to in Giu­ri­spru­den­za, è il Diret­to­re del­le Rela­zio­ni Isti­tu­zio­na­li e degli Affa­ri lega­li di Vor­werk Fol­let­to. Da sem­pre impe­gna­to nel­le atti­vi­tà asso­cia­ti­ve, è sta­to tra i pro­mo­to­ri e fon­da­to­ri di Uni­ven­di­ta, di cui è sta­to vice pre­si­den­te nel man­da­to 2010–2013.

Il rin­no­va­to Con­si­glio diret­ti­vo dell’associazione è com­po­sto inol­tre da: Gian­pao­lo Roma­no (vice pre­si­den­te) – Car­tO­ran­ge; Luca Bian­chi – Jafra Cosme­tics; Sere­na Cova – Tup­per­ware Ita­lia; Anto­nio Fal­co – Dal­mes­se Ita­lia; Mar­co Sal­va­to­ri – Just Ita­lia; Ales­san­dro Sgar­ra – Vor­werk Con­tem­po­ra; Gian­lu­ca Teso­lin – bofro­st* Ita­lia.