Al via le domande per l’indennità di 1.600 euro del Decreto “Sostegni-bis”

E’ attivo il servizio per la presentazione delle domande online

L’Inps ha comu­ni­ca­to che è atti­vo il ser­vi­zio per la pre­sen­ta­zio­ne del­la doman­da di inden­ni­tà Covid-19 pre­vi­sta dal Decre­to Soste­gni-bis (DL n. 73/2021) per alcu­ne cate­go­rie di lavo­ra­to­ri, tra cui rien­tra­no anche gli inca­ri­ca­ti alle ven­di­te a domi­ci­lio.

Come noto, la misu­ra del soste­gno pre­ve­de l’erogazione di una inden­ni­tà pari a 1.600 euro.

Inol­tre, l’Inps infor­ma che colo­ro che han­no già bene­fi­cia­to dell’indennità pre­vi­sta dal Decre­to Soste­gni 1 (DL n. 41/2021) stan­no rice­ven­do in auto­ma­ti­co il paga­men­to sen­za dover pre­sen­ta­re una nuo­va doman­da.

Vice­ver­sa, colo­ro che non han­no bene­fi­cia­to dell’indennità del Decre­to Soste­gni 1 devo­no pre­sen­ta­re la doman­da per il rico­no­sci­men­to del­la nuo­va pre­sta­zio­ne entro il 30 set­tem­bre 2021 (sca­den­za pro­ro­ga­ta rispet­to al 31 luglio ini­zial­men­te pre­vi­sto) in via tele­ma­ti­ca tra­mi­te il por­ta­le web dell’Inps.