02/03/2017

Occupazione, stabili i disoccupati ma cresce la partecipazione al mercato del lavoro. A chi ha voglia di fare risponde la vendita diretta con oltre 15.000 posizioni aperte

«È un quadro ancora troppo ingessato quello che viene descritto dall’ultima analisi ISTAT sull’occupazione a gennaio 2017. A fronte di una disoccupazione stabile all’11,9%, c’è il calo di quella giovanile. Ma soprattutto, viene confermato il calo degli inattivi (-3,3% su base annuale), segno che c’è una crescente partecipazione al mercato del lavoro, soprattutto di chi ha qualche anno in più. Il problema è che non ci sono grandi sbocchi, mancano quindi ancora provvedimenti capaci di dare una scossa al mercato del lavoro. L’iniziativa arriva da chi vuole mettersi in gioco, secondo lo spirito caratteristico della vendita diretta. Le aziende associate a Univendita continuano ad andare in netta controtendenza, rispondendo a questa necessità. I numero dei venditori è salito a oltre 156mila crescendo nel 2016 del 2,2% rispetto all’anno prima. Vuol dire oltre 3.300 persone che, in un anno, hanno lasciato l’inferno della disoccupazione e si stanno costruendo il proprio futuro lavorando. La vendita diretta è di fatto un settore in grande movimento, capace di creare ricchezza, ma soprattutto capace di dare opportunità di lavoro. Infatti per il 2017 le nostre aziende offrono 15.600 nuove posizioni».

Ciro Sinatra, nato nel 1961, è il presidente di Univendita, l’associazione di categoria che riunisce le più importanti aziende italiane operanti nel campo della vendita diretta a domicilio. Le imprese associate a Univendita contano oltre 156mila collaboratori in tutta Italia e hanno realizzato nel 2016 un fatturato complessivo di 1 miliardo e 643 milioni di euro.

Torna all'elenco dei comunicati