Normativa vendita diretta

Normativa vendita porta a porta, Regole vendita direttaLa principale normativa di riferimento per la vendita diretta porta a porta e party plan - è la Legge 17 agosto 2005, n. 173 “Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidali”.
La normativa regola le modalità per l’esercizio della vendita diretta a domicilio e stabilisce i requisiti di accesso all’attività sia per l’imprenditore che per gli incaricati alla vendita. Viene inoltre definita l’attività di incaricato e il rapporto con l’impresa affidante: termini dell’incarico, modalità di svolgimento, compenso. Infine la normativa vieta la pratica delle cosiddette vendite piramidali (o catene di Sant’Antonio) stabilendone gli elementi presuntivi.

Altre norme specifiche del settore riguardano:
  • il diritto di recesso del consumatore;
  • la tassazione delle provvigioni corrisposte agli incaricati;
  • la previdenza applicata agli incaricati.

La vendita diretta è inoltre soggetta a diverse norme civilistiche e fiscali: tutela della privacy, clausole vessatorie, credito al consumo, garanzia dei beni, certificazione dei corrispettivi, ecc.

Per ulteriori informazioni sulle regole inerenti la vendita diretta contattare la Segreteria Univendita – tel. 02.49529021