Smentita del Presidente Barsotti in merito all'articolo di Libero del 4 dicembre 2012
A seguito dell’articolo pubblicato dal quotidiano Libero in data 4 dicembre 2012 con il titolo “Basta vendita porta a porta per il mitico aspirapolvere”, in cui si prospettava l’abbandono della storica modalità di vendita a domicilio, il presidente di Vorwerk Folletto Patrizio Barsotti ha provveduto immediatamente a smentire il contenuto dello stesso.
Proponiamo la precisazione pubblicata da Libero il 5 dicembre dal titolo “Vorverk Folletto non rinuncia al porta a porta”.

“Il sommario dell’articolo pubblicato il 4 dicembre, pag. 21, firmato da Giordano Tedoldi, “Basta vendita porta a porta per il mitico aspirapolvere”, e il richiamo di prima pagina, “Persino il Folletto getta la spugna: basta porta a porta”, non corrispondono a verità.
Di più: sono una menzogna.
Vorwerk Folletto, infatti, continua a vendere il suo “mitico aspirapolvere” esclusivamente tramite la vendita a domicilio.
Incompleto e tendenzioso è poi l’articolo. Quando un’azienda fa arrivare le sue comunicazioni agli organi di informazione, fa parte del gioco accettare che il giornalista, in completa autonomia, possa farsi le sue personali opinioni e sia libero di tirare le conclusioni che crede.
Non accettiamo però le scorrettezze verso noi, la nostra forza vendita e i lettori.
Ed è scorretto citare solo qualche parola delle mie dichiarazioni per far pensare che Vorwerk Folletto ritenga il porta a porta adatto “a una clientela decrepita”, quando ho detto testualmente che: «Abbiamo deciso di lanciare un prodotto top gamma che attirerà un target di clienti per noi diverso dal solito» ed «esclusivamente per questo prodotto, abbiamo deciso di renderci reperibili anche sul web e nei canali di vendita tradizionali».
I nostri clienti potranno continuare a rivolgersi con fiducia ai nostri Agenti per qualsiasi prodotto da noi commercializzato e il solo robot “Folletto VR100” sarà disponibile anche nei Vorwerk Point e, fino al 23 dicembre 2012, in 65 centri commerciali.
Richiedo questa smentita per tutelare la reputazione dell’azienda e dei nostri clienti e difendere la professionalità e l’impegno degli Agenti Folletto: oltre 4.000 lavoratori, in costante crescita di numero, che Libero ha gratuitamente dileggiato e danneggiato”.

Patrizio Barsotti
Presidente Vorwerk Folletto