Stipulata la convenzione quadro di tirocinio per tutti gli studenti dell'Università, i laureati e corsisti di Master

È stato siglato il 21 luglio il protocollo d’intesa tra l’associazione di categoria Univendita (Unione italiana vendita diretta) e l’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano che permetterà a tutti gli studenti, neo laureati e corsisti dei Master dell’ateneo di frequentare periodi di tirocinio e stage sia nella struttura dell’associazione, sia in quelle delle aziende associate, tutte attive nelsettore della vendita diretta a domicilio.
La convenzione è stata firmata da Bruno Pavesi, Consigliere Delegato Bocconi, e Luca Pozzoli, Presidente Univendita.
La durata dei tirocini sarà da un minimo di due a un massimo di sei mesi e, come sempre accade in questi frangenti, i tirocinanti saranno seguiti sia da un tutor dell’Università sia da un tutor delle aziende, o dell’associazione, durante tutto il percorso di tirocinio. «Si tratta di un accordo molto importante che ci lusinga e ci onora - dice Luca Pozzoli, presidente di Univendita - e che s’inserisce nel percorso di eccellenza che l’associazione ha intrapreso fin dalla sua fondazione. La qualità della formazione riservata agli studenti dalla Bocconi non è certo nuova e non ha bisogno di presentazioni. Essere partner in questo progetto con un polo universitario di grandissima eccellenza è per Univendita e le sue aziende associate un motivo di grande prestigio. Certo - conclude Pozzoli - anche gli studenti della Bocconi troveranno all’interno delle nostre realtà aziendali spunti di interesse professionale originali e nuovi; certamente, venire a contatto le peculiarità della vendita diretta a domicilio arricchirà il loro modo di interpretare i percorsi professionali che li attendono». I tirocinanti saranno impegnati nelle aree amministrazione/finanza e marketing/vendite.