1.371 apparecchi venduti nel 2016
 Classe 1986, un percorso di vita che lo ha portato in giro per l’Italia fino a farlo arrivare a Sarzana. E’ da qui che parte la storia di Mirko Bertoncini, acclamato Primo Agente d’Italia del 2016, che ha primeggiato nelle classifiche della vendita diretta con 1.371 apparecchi venduti, dopo un solo anno di esperienza sul campo.

 

Bertoncini è un ex-calciatore. E’ stato il calcio, infatti a portarlo a Sarzana dove ha conosciuto la donna che gli ha cambiato la vita - oggi sua moglie - e che gli ha fatto conoscere il mondo della vendita diretta.

 

Sin da subito ha sentito “Profumo di Folletto” in casa, arriva infatti in azienda nel 2015, grazie al suocero che lavora in Folletto come Capo Distretto. Per i primi 5 mesi gioca a calcio e fa l’agente part-time, poi si rende conto che il suo sogno è cambiato, che non vuole più allontanarsi dalla sua famiglia per le trasferte e che, soprattutto, si è innamorato del lavoro che fa. 

 

Lascia definitivamente il calcio e si dedica a fare l’agente a tempo pieno, spinto da una passione e un entusiasmo incredibili. Oggi la sua squadra sono i suoi compagni di vendita: un gruppo unito e compatto fatto di grandissimi professionisti con cui ridere e scherzare proprio come accade in uno spogliatoio dopo un allenamento.

 

Commenta così il traguardo da vincitore: “io vado al lavoro divertendomi. Quando entro in casa delle persone cerco punti di incontro, argomenti di conversazione, stabilisco un contatto. Solo successivamente inizio la dimostrazione dei prodotti Folletto. 1.371 apparecchi venduti dopo solo un anno come agente di vendita, non sono l’obiettivo, sono la naturale conseguenza di un lavoro che svolgo ogni giorno con passione ed entusiasmo perché grazie a Folletto la mia vita è cambiata in meglio”.

 

La premiazione è avvenuta sabato 1 aprile a Torino nel corso della Festa Nazionale della Vendita 2016, la due giorni di eventi che ogni anno celebra i migliori venditori di Vorwerk Folletto. Ad incoronare il primo d’Italia, Elio Costa, Vice Direttore Commerciale di Vorwerk Folletto insieme ai due ospiti d’eccezione della serata, Cristina Chiabotto e Alessandro Cattelan.

In omaggio al gesto con il quale Mirko Bertoncini suona ogni giorno i campanelli delle famiglie italiane, il suo pollice è stato simbolicamente immortalato in un calco in gesso che verrà esposto nel “Wall of Fame” presso la sede di Vorwerk Folletto a Milano, insieme alle impronte degli altri migliori venditori dell’azienda che si sono distinti anno dopo anno per gli incredibili risultati raggiunti.

 

“E’ con estremo orgoglio che premio un giovane membro della nostra squadra che in un solo anno si è distinto per la sua dedizione e il suo entusiasmo raggiungendo il traguardo più importante: diventare il Primo Agente d’Italia” commenta Elio Costa, Vice Direttore Commerciale di Vorwerk Folletto, “Mirko Bertonici è l’esempio perfetto di come l’azienda creda fortemente nei suoi agenti incentivandoli e promuovendo la loro crescita professionale”.